Alaska. Solo, 1000 km di ghiaccio sulla via dell'oro


La prima traversata invernale al mondo di gran parte dei territori d’Alaska in solitaria con sci e slitta al traino, oltre 1100 km percorsi da est a ovest in soli 47 giorni e in completa autosufficienza.
Non solo una grande impresa di sport e avventura ma anche un progetto storico-culturale per rievocare a distanza di cento anni le vicende dei pionieri trentini e italiani che alla fine dell’Ottocento si recarono alla ricerca dell’oro e di fortuna in Alaska e nello Yukon canadese e che parteciparono alla mitica “Gold Rush”.
L’avventura ripercorre questo lungo e pericoloso cammino durante il temibile inverno polare.
Centinaia di chilometri a piedi e con gli sci nel letto del fiume Yukon, attraverso catene di montagne, sulla desolata tundra e mare artico.